.
Annunci online

 
Diario
 


ETHNOS

 

 

 

 

Graziano Accinni (Chitarra)
Silvio De Filippo (Chitarra)
Marco Tirone (Chitarra)
Sal Genovese (Basso)
Gegè De Filippis (Percussioni)
Sergio Leopardi (Sax)
Franco Accinni (Voce)

Info e contatti :
3939633839 - 3939495590
e-mail : info@ethnosmultietnica.it


Grecia Salentina 2007

Foto Concerti
25 giugno 2005
Rionero
26 aprile 2006 Tito
28 aprile 2006 Teatro 2 Torri 
Presentazione Cd "Musica Antica di Basilicata
Prove 
Tour 2007 (In Esclusiva)

Il Manifesto del Tour 2008

I nostri cd

Ethnos "Musica antica di Basilicata"
Vedi e Ascolta
Download

 

Ethnos "Omaggio alla tradizione religiosa delle Genti Lucane vol.1"
Vedi e Ascolta
Download

Ethnos "Le tre sorelle"
Vedi e Ascolta

Ethnos "O bannu"
Vedi e Ascolta









BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 

 

 

 

 

 

 

 


16 novembre 2012

Ethnos in tour

 

01 gennaio 2007 - Corleto P. (Pz) - Atrio Comunale
03 gennaio 2007 - Tramutola (Pz) - Chiesa Madre
04 gennaio 2007 - Sant Arcangelo (Pz) - Centro Polifunzionale

17 febbraio 2007 - Matera - Teatro Duni

28 marzo 2007 - Moliterno (Pz) - Chiesa Madre
29 marzo 2007 - Galatina (Le) - Cattedrale "Canti di Passione"
30 marzo 2007 - Carpignano Salentino (Le) - Cattedrale "Canti di Passione"
31 marzo 2007 - San Chirico R. (Pz) - Chiesa Madre

14 aprile 2007 - Montemurro (Pz) - Sala Consiliare

06 maggio 2007 - Guardia P. (Pz) - Piazza
16 maggio 2007 - Potenza - Auditorium del Conservatorio "Gesualdo da Venosa" per Trend Expò
18 maggio 2007 - Potenza - Trend Expò

16 giugno 2007
- Potenza - Piazza don Bosco - ore 21.30

03 agosto 2007 - Sant. Arcangelo (Pz) - Piazza Merlino - Località San Brancato
06 agosto 2007 - Gallicchio (Pz)- Piazza
09 agosto 2007 - Località Peschiera - Villa d'Agri (Pz)
 - Ethnos in trio - Palazzo Piccininni D'Ottavio

11 agosto 2007 - Aliano (Mt) - Piazza
12 agosto 2007 - Armento (Pz) - Stadio Comunale - In Festa per l'Unità

14 agosto 2007 - Latronico (Pz) - Terme La Calda
16 agosto 2007 - Carbone (Pz) - Piazza
19 agosto 2007 - Sasso di Castalda - Piazza
21 agosto 2007
 - San Chirico Nuovo (Pz) - Piazza
22 agosto 2007 - Senise (Pz) - Piazza
26 agosto 2007 - Sant'Arcangelo (Pz) - Ethnos in trio - Santa Maria Di Orsoleo


02 settembre 2007
- Filiano (Pz) - Piazza
07 settembre 2007 - Sant Angelo le Fratte (Pz) - Area Cantine

08 settembre 2007 - Castelmezzano (Pz) - Piazza
15 settembre 2007
- Montesano S. M. (Sa) - Piazza

12-13-14 Ottobre 2007 - Lagopesole (Pz) - Manifestazione Culturale "All'ombra del Castello l'autunno profuma di Libri"
21 ottobre 2007 - Melfi (Pz) - Sagra della Varola ore 18.00
25 - 28 ottobre 2007
- Passo dello Stelvio - Bormio (So) - Snowfestival

17 novembre 2007 - Tito scalo (Pz) Efab - Prima festa Partito Democratico
18 novembre 2007 - Barile (Pz) - Consorzio Viticulturori del Vulture

21 dicembre 2007 - Satriano di Lucania (Pz) - Ethnos in quartetto - Chiesa di San Vito

06 gennaio 2008 - Melfi (Pz) - P.zza Ronga Batista
27 gennaio 2008 - Moliterno (Pz) - Fondaco di Palazzo Parisi ore 18.30 "Ethnos Quartetto"
29 gennaio 2008 - Ore 11.00 in Diretta su Sky vivo Partecipazione al porgramma "Stella" di MAurizio Costanzo

07-11 febbraio 2008 - Berlino - In Occasione del Berlino Film Festival, con L'Assessorato all Cultura della Regione Basilicata

30 marzo 2008 - Roma - Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari - Beni Immateriali in Azione

01 maggio 2008
- Lauria (Pz) - Parco del Vincolato ore 18.30
03 maggio 2008 - Tramutola (Pz) - Piazza Comunale ore 21.30
04 maggio 2008 - San Giorgio Lucano (Mt) - Piazza ore 21.30
29 maggio 2008 - Moliterno (Pz) - Ethnos in trio nella Chiesa del Rosario ore 20.00

06 giugno 2008 - Matera (Mt) - Località Monacelle ore 21.00
14 giugno 2008 - Sasso di Castalda (Pz) - Concerto e presentazione del nuovo cd "Le tre sorelle"
                                                                in occasione de "La fiera del Borgo Antico" ore 21.30

21 giugno 2008 - Bari - Nessundorma Lounge Bar via Fiume, 3 ore 22.00

02 luglio 2008 - Muro Lucano (Pz) Località Capodigiano - Piazza ore 21.30

03 agosto 2008 - Rionero (Pz) - Atrio Palazzo G. Fortunato  ore 21.30
04 agosto 2008
- Moliterno (Pz) - Piazza ore 21.30
07 agosto 2008 - Cersosimo (Pz) - Piazza ore 21.30
09 agosto 2008 - Vaglio (Pz) - Piazza ore 21.30
10 agosto 2008 - Bella (Pz) - Piazza ore 21.30
14 agosto 2008
- Spinoso (Pz) - Lago Pertusillo ore 21.30
16 agosto 2008 - Accettura (Mt) - Festa San Rocco ore 21.30
17 agosto 2008 - Brindisi di Montagna (Pz) - Piazza ore 21.30
20 agosto 2008 - Castelsareceno (Pz) - In occasione della Manifestazione "Folkloristica 2008" ore 21.30

20 settembre 2008 - Barile (Pz) - Festa Partito Democratico ore 21.30

11 ottobre 2008 - Nemoli (Pz) - Festa Nazionale dei Piccoli Comuni d'Italia ore 21.30
18 ottobre 2008 - Melfi (Pz) - Sagra della Varola ore 20.00 P.zza Duomo
22-23 ottobre 2008 - Lagopesole (Pz) - Ottobre Piovono Libri

13 dicembre 2008 - Moliterno (Pz) - Chiesa del Rosario Concerto di Santa Lucia "Concerto-Evento con la partecipazione dell'ultimo erede della Tradizione dell'Arpa Popolare della VAlle dell'Agri, il Maestro Luigi Milano"
28 dicembre 2008 - Corleto P. (Pz) - Ethnos in trio Special Guest Daniela Ippolito "Arpa" Piazzetta Comunale ore 18.30

08 aprile 2009 - Hangzhou (Cina) - Ethnos in trio presso l'Università di Hangzhou (Cina)
09 aprile 2009 - Shanghai (Cina)  - Ethnos in trio presso  ShanghaiTimes Square
10 aprile 2009 - Shanghai (Cina)  -  Ethnos in trio presso la Tongji University,Campus Sino-Italiano
11 aprile 2009 - Shanghai  (Cina) - Ethnos in trio presso la Cattedrale di XujiaHui in occasione del Sabato Santo

02 maggio 2009
- Sarconi (Pz) -Ethnos in trio con l'Arpista Daniela Ippolito presso l'azienda agrituristica "per boschi e contrade"cont.da la cava giornata per la Val d'Agri Gal Akiris
07 maggio 2009 - Modena - Parco Novi Sad all'interno di "Basilicata in Tir" ore 18.00
08 maggio 2009 - Reggio Emilia - Piazza della Vittoria all'interno di "Basilicata in Tir" ore 19.00

10 maggio 2009 - Napoli - All'interno della FNAC presentazione live del disco "O BANNU" Scaramuccia-Egea

20 giugno 2009 - Aliano (Mt) - Ethnos in Trio - Piazza ore 20.30
28 giugno 2009 - Montemurro (Pz) - Premio Leonardo Sinisgalli Istituto Comprensivo - Concerto presso il Complesso Culturale S. Domenico ore 17.00

21 luglio 2009 Spinoso (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio Multimediale SPINOSO in Piazza Plebiscito(Graziano Accinni "Ethnos Trio"Concerto Multimediale con foto antiche tratte dagli archivi pubblici e privati dell'Alta e Bassa Valle dell'Agri.) ore 21.00
28 luglio 2009  
- Atella (Pz) - Giardino Saraceno ore 21.00

03 agosto 2009 - Grumento Nova (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Duo presso Orto Roselli ore 21.00
08 agosto 2009 - Villa d'Agri (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio presso Parco comprensoriale della Val d'Agri ore 21.00
16 agosto 2009 - Tramutola (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio presso P.zza del Popolo ore 21.30

17 agosto 2009 - Viggiano (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio Multimediale presso il Pisciolo ore 21.00
23 agosto 2009 - Sant'Arcangelo (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio presso Santa Maria D'Orsoleo ore 21.30
24 agosto 2009
- Paterno (Pz) - Ethnos in Trio - Piazza ore 21.00

09 settembre 2009 - Moliterno (Pz) - Graziano Accinni Ethnos Trio presso Piazza Di Biase ore 21.00

01-02 ottobre 2009 - Lagopesole (Pz) - Ottobre Piovono Libri

28 novembre 2009 - Faenza (Ra) - Notte Light ore 21.00

07 dicembre 2009 - Assisi (Pg) - Ethnos "Omaggio alla tradizione religiosa delle Genti Lucane" presso la Basilica Santa Maria degli Angeli ore 15.30
19 dicembre 2009 - Grumento N. (Pz) - Ethnos in Trio e i Presepi di Egidio Lauria - ore 20.30

20 dicembre 2009 - Viggiano (Pz) - Ethnos in Trio e i Presepi di Egidio Lauria - 20.30

23 dicembre 2009 - Calvello (Pz) - Ethnos in Trio e i Presepi di Egidio Lauria - ore 20.30

05-06 maggio 2010 - Shanghai (Cina) - Concerto Ethnos presso Shanghai Expò 2010

14 agosto 2010 - Lagopesole (Pz) - Piazza ore 21.30

28 agosto 2010 - Pertosa (Sa)  - Negro Festival 2010 - ore 22.00

04 settembre 2009 - Satriano di Lucania (Pz) - Lucani Etno Folk Festival presso il Bosco Ralle ore 21.30

29-30 ottobre 2010 - Lagopesole (Pz) - Ottobre Piovono Libri

31 ottobre 2010 - Castelsaraceno (Pz) - Festa della Montagna ore 21.00

19 Dicembre 2010 - Sala Consilina (Sa) - Auditorium Comunale ore 19.00

22 Dicembre 2010 - Potenza - Museo Provinciale ore 17.00

23 Dicembre 2010 - Moliterno (Pz) - Salomè Pub ore 21.30

24 Dicembre 2010 - Castelmezzano (Pz) - Chiesa Madre ore 0.00

28 Dicembre 2010 - Tramutola (Pz) - Chiesa Madre ore 19.00

 

26 Giugno 2011 - Villa d'Agri (Pz) - Fiera della Val d'agri ore 21.30 

 

20 Luglio 2011 - Buonabitacolo (Sa) - Piazza Sandro Pertini ore 22.00

 

11 Agosto 2011 - Palazzo San Gervasio (Pz) - Piazza V. d'Errico ore 22.00

13 Agosto 2011 - Savoia di Lucania (Pz) - Piazza ore 22.00

24 Agosto 2011 - Rivello(Pz) - Piazza ore 22.00

19 Maggio 2012 - Vaglio di Basilicata (Pz) - Piazza ore 21.30

20 Maggio 2012 - Castronuovo di Sant'Andrea (Pz) - Piazza ore 21.30

 

18 Luglio 2012  - Potenza - Largo Pignatari ore 21.00

 

07 Agosto 2012  - Banzi (Pz) - ore 21.30

09 Agosto 2012  - Grumento Nova (Pz) - ore 21.30

22 Agosto 2012  - Aliano (Mt) - ore 21.30

 

20 Ottobre 2012 - Melfi (Pz) - Sagra della Varola ore 19.00

 

25 Novembre 2012 - Lagonegro (Pz) - Midi Hotel ore 21.00

 

08 Dicembre 2012 - Aliano (Mt) - ore 21.00

09 Dicembre 2012 - Castelsaraceno (Pz) - ore 21.00

 

 


21 luglio 2011

Buonabitacolo

 

Am'addrupatu pur Buonabitacolo




permalink | inviato da ethnos il 21/7/2011 alle 9:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 maggio 2010

Gli Ethnos all'Expò di Shanghai

 

Il gruppo musicale italiano "Ethnos" all'Expo

  2010-05-05 19:42:25  cri

La sera del 5 maggio nella piazza europea del parco dell'Expo il gruppo musicale "Ethnos" della Basilicata ha suonato con un ritmo sconvolgente e nuova interpretazione il cantico di Maria, canti popolari e Tarantelle, molto popolari nel Sud dell'Italia, regalando ai turisti uno spettacolo meraviglioso.

Il fondatore e chitarrista del gruppo, Graziano Accinni, è nato in una famiglia di musicisti. Egli ha detto che l'amore per la musica popolare italiana è l'ispirazione per le opere del suo gruppo, il quale cerca sempre di riproporre le musiche tradizionali attraverso tecnologie moderne, ricevendo numerose approvazioni. Con tre chitarre e voce, hanno narrato l'antica civiltà della regione in cui è nata la Tarantella.

Ethnos ha già fatto diversi spettacoli in Europa. Per il loro contributo nella diffusione della cultura popolare del paese, in occasione dell'Expo, il governo italiano ha scelto questo gruppo per presentare le musiche del folklore italiano.

Fulcro di tutto il lavoro degli "Ethnos" è l'Associazione Culturale Multietnica Europea.

 

 

 




permalink | inviato da ethnos il 11/5/2010 alle 10:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 giugno 2008

News

 La conferenza stampa dell'ultimo cd "Le tre sorelle"

L’attività di ricerca, recupero e valorizzazione della tradizione musicale della Basilicata, che dal 2003 vede impegnati gli Ethnos e l’Associazione Culturale Multietnica Europea, giunge alla sua terza tappa. E’ infatti in distribuzione in questi giorni in allegato a "La Nuova del sud", dopo l’uscita dello scorso 5 giugno, il nuovo album degli Ethnos, dal titolo “Le tre sorelle”, un omaggio alla cultura e all’identità non solo lucana ma anche delle regioni circostanti.

Questo terzo album è stato presentato mercoledì 11 giugno, alle ore 10.30, in una conferenza stampa presso la sala dei Cento Comuni della Provincia, in Piazza Prefettura a Potenza. La presentazione anticipa la prima uscita pubblica del gruppo con il nuovo lavoro, in programma a Sasso di Castalda, durante la Fiera del Borgo Antico, sabato 14 giugno.

Alla conferenza stampa, oltre a Franco e Graziano Accinni degli Ethnos, hanno partecipatoil sindaco di Sasso, Rocco Perrone e il presidente della Provincia di Potenza, Sabino Altobello.




permalink | inviato da ethnos il 11/6/2008 alle 18:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


18 febbraio 2008

Ethnos a Berlino





permalink | inviato da ethnos il 18/2/2008 alle 10:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


30 gennaio 2008

Sezione Video

Cresce l'attesa per l'uscita dell'ultimo disco degli Ethnos

  




permalink | inviato da ethnos il 30/1/2008 alle 10:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


1 gennaio 2007

La musica antica di Basilicata per divulgare l'identità lucana


La tradizione lucana e la riscoperta delle antiche melodie diventa un progetto di rivalutazione etnica in Basilicata. Questo è l’intento dell’Associazione Culturale Multietnica Europea, nata nel 2003 dall’iniziativa di un gruppo di amici lucani che, accomunati dall’amore per la propria terra, hanno deciso di riproporne la cultura affidandosi al fascino della musica antica nuovamente arrangiata.
L’ideatore del progetto, nonché direttore artistico della stessa Associazione, è Graziano Accinni, chitarrista di Mango dal 1981, e dal 1986 ad oggi presente in tutti i lavori del cantautore lagonegrese, attività alternata ad altre importanti collaborazioni con artisti del calibro di Mina, Lucio Dalla, Miguel Bosè, Mariella Nava, Rosario Di Bella, Mirò, Laura Valente, e Jan Anderson, leader del famosissimo gruppo rock inglese Jethro Tull, nonché il più grande dei flautisti attualmente in attività in tutto il mondo.
La datata esperienza di Graziano Accinni nel mondo della musica italiana e la forte passione manifestata nella riscoperta musicale della storia della Basilicata, hanno costituito l’indispensabile connubio volto a sollecitare l’entusiasmo di quanti credono nell’efficacia culturale riposta nel recupero della propria identità regionale e nel consequenziale confronto con le altre culture del mondo.
Nel perseguimento del proprio obiettivo l’Associazione Culturale Multietnica Europea, presieduta da Franco Accinni, ha così incanalato le energie nella promozione di rassegne e concerti realizzati soprattutto nel Sud-Italia, e che hanno trovato il loro perno nel lavoro del gruppo Ethnos, finalizzato a “ridar voce” alla quotidianità dei nostri nonni e padri, la cui memoria riserva ancora emozioni, amplificate naturalmente attraverso la magia della musica e dello spettacolo.
     Sono dunque la ricerca e l’amore verso la propria terra che animano gli Ethnos, capaci di trasformare nenie, canti alla Madonna, tarantelle e ballate popolari in brani dalle caratteristiche tecniche nuove, dalla musicalità incentrata sul virtuosismo dei componenti del gruppo.
Si tratta di artisti di ragguardevole spessore, guidati dalla maturità professionale di Graziano Accinni che con coraggio si è cimentato in sperimentazioni di grande impatto live che, a giudicare dal consenso sinora riscontrato dal pubblico, coinvolge garantendo successo. Per Accinni, inoltre, si tratta di ripercorrere le tappe della sua infanzia in quanto, in una famiglia di musicisti che lo ha avviato su una strada già battuta, il suono della tradizione ha rappresentato un importante punto di partenza che oggi ritorna nella sua produzione artistica a cui si aggiungono i trascorsi con il gruppo folk del suo paese.
     Gli Ethnos, “una partitura per diciotto corde e voce”, in cui i protagonisti sentono che attraverso il dialogo tra tre chitarre ed una voce narrante scorre la vita di una civiltà, la civiltà contadina del popolo lucano con il suo carisma antico e misterioso, la cui semplice ricchezza si tenta di ripercorrere in un viaggio immaginario.
Un popolo  umile ma dignitoso quello lucano, che con il volto chino va ancora incontro alla Madonna nera; un’umanità che non crede in monachicchi, streghe e filtri magici, ma ne conserva la ritualità, i gesti, ma anche i suoni, i sapori e i colori.
Lo stesso dialogo tra le chitarre e le voci sono volti a riproporre i momenti della vita che scorrono tra realtà e magia con i loro tempi, dal lento e ritmato lavoro dei campi, al dolore, alla morte, alla redenzione. È attraverso la dolcezza del suono delle corde e la forza evocativa della voce che si cerca di dare un volto ad un popolo, il popolo lucano.
     Ma è nella sua identità di parte costitutiva dell’Associazione Culturale Multietnica Europea che Ethnos svela, quasi all’interno di un’ambivalenza, il senso tutto del progetto. Infatti, mentre Ethnos sta ad indicare un raggruppamento umano basato su caratteri razziali, linguistici e culturali, la qualifica Multietnico si riferisce ad una molteplicità di etnie e non ad un solo agglomerato sociale.
Nell’ambito di questa dialettica il gruppo propone un’idea di spettacolo che, se da un canto intende avvalersi di melodie popolari, dall’altro tenta di realizzarle con figure di linguaggio e forme espressive contemporanee.
L’interesse per tali linguaggi muove non soltanto dal legame con le nostre realtà storico-culturali, ma anche dalla convinzione che il vissuto di ogni comunità possa coincidere con nuove letture interpretative. Questo implica che ogni comunità é capace di ripensare in maniera creativa e critica il suo passato, giacchè la coscienza di esso può permettere di rinvenire la distanza che lo separa dal presente ed essere così rievocato con apporti significativi che contribuiscono a valorizzarlo.
Il processo d’interpretazione che gli esecutori mettono in atto mira sì ad avvicinarsi alle radici antiche, ma muovendosi tra due sponde, quella della comprensione e quella della trasformazione, dal momento che le interpretazioni variano nel tempo rapportando l’opera alla personale esperienza che, inevitabilmente, modifica il senso ma non il contesto storico.
     È questa una scelta apertamente dichiarata nel progetto dell’Associazione: essa non intende poggiarsi su un criterio storico e scientifico che miri a ricostruire il contesto esatto in cui un’opera è apparsa, e quindi restituirle il valore che essa ha avuto all’epoca, collocandola nella giusta posizione di un accadere cronologico; ma si avvale di un criterio che si può definire “produttivo”, che tende a rivalutare le antiche melodie popolari sottraendole all’oblio del loro tempo di appartenenza per attualizzarle.
Ed è per questo che la performance che l’Associazione musicale offre investe il campo della contaminazione anche fra generi, applica ad una melodia un ritmo che non gli è proprio, oppure utilizza strumenti della nuova tecnologia per imporgli un linguaggio contemporaneo.
Per l’Associazione riscoprire le proprie radici etniche non equivale dunque ad intraprendere una ricerca con rigore scientifico, ma usare le melodie popolari come stimolo ad una rilettura in cui sia liberamente concesso con uno scambio e un’apertura continua, un intreccio tra modelli e possibilità diverse, un confronto incessante tra punti di vista.
Insomma una dialettica tra il vecchio e nuovo, tra ciò che è stato e il suo recupero in un nuovo contesto, senza la compostezza e la rigidità di uno schema, ma la proposta di un libero adattamento, come testimonianza di un processo creativo che rintraccia la sua ragione d’essere nella stessa manifestazione artistica.
     L’Associazione Culturale e Multietnica Europea nelle sue due formazioni, Ensemble (Ethnos-sestetto) e il trio Musica Antica di Basilicata affida alla propria attività artistica la diffusione della tradizione culturale della terra di Basilicata investendo nel dialogo con le varie associazioni lucane sparse per l’Europa e il resto del mondo.
Il fine del progetto consiste così, attraverso il recupero della storia di appartenenza, nella rivalutazione della propria identità, e nel tentativo di proporre alle nuove generazioni le melodie dei nostri padri alla cui sopravvivenza la globalizzazione sembra attentare ed annullare sempre di più, cancellando ogni confine territoriale e culturale.
     Ed è proprio il valore della particolarità etnica e geografica che l’Associazione difende appellandosi alle possibilità di scambio interculturale distinguendosi come strumento indispensabile di crescita umana.
D’altronde non potevano che essere questi i requisiti di un’iniziativa quale quella intrapresa dai membri dell’Associazione fondata con lo scopo di riappropriarsi della propria dimensione spazio-culturale legata alle prospettive di apertura e dialogo multietnico.




permalink | inviato da il 1/1/2007 alle 12:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa

sfoglia     luglio       
 

 rubriche

Diario
Ethnos in tour
Comunicato Stampa

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

BlogItalia

Blog letto 52861 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom